Spice Girls, Victoria Beckham contraria alla reunion

La reunion delle Spice Girls? No, almeno secondo Victoria Beckham, oggi stilista affermata, moglie del campione David Beckham e madre affettuosa di ben 4 figli. L’ex Posh avrebbe infatti chiesto alle altre Spice, tramite i suoi avvocati, di non eseguire dal vivo i vecchi brani del repertorio della band. Il motivo? Sarebbe preoccupata dal mix di vecchie e nuove canzoni, che dal suo punto di vista potrebbe «danneggiare l’immagine» delle Spice.

L’idea del tour di reunion era nata qualche mese fa e fin da subito non aveva entusiasmano l’ex Posh.

In un secondo momento si era sfilata anche Mel C, mentre Geri Horner sembrava voler dare priorità alla sua gravidanza e di voler posticipare il progetto. E ora che ne sarà del progetto?

Secondo una fonte citata dal Sun e rilanciata da Sky News, le tre ex Spice Girls sarebbero “distrutte. Si tratta di un modo molto triste per chiudere le cose… Victoria era una parte importante della loro vita e ora lei usa gli avvocati per bloccare il loro ritorno. Victoria è orgogliosa della sua storia con le Spice Girls, ma questo modo di agire fa intendere che vuole tagliare tutti i legami con il gruppo che ha trasformato la sua vita. Intraprendere vie legali è un modo molto triste per finire dopo tutto quello che hanno passato insieme“. Tornerà sui suoi passi? Chissà. Di certo c’è che, secondo gli esperti, questo reunion tour avrebbe potuto fruttare circa 10 milioni di sterline.