Neymar in lacrime al termine di Barcellona Juventus

Triplice fischio finale dell’arbitro Kuipers: il Barcellona è eliminato dalla Champions, la Juventus vola in semifinale. Subito le telecamere si fissano sul brasiliano Neymar che scoppia a piangere. Le sue lacrime (nella foto di copertina) vengono consolate dall’ex compagno di squadra Dani Alves e poi raggiunto dal colombiano Cuadrado. Immagini che vengono immortalate dai fotografi presenti al Camp Nou dove la Juventus non ha permesso al tridente più forte del mondo di segnarle un solo gol in 180 minuti di gioco.

La Juventus risulta essere il terzo club che supera le sue prime 10 partite di una edizione di Champions League con solo due gol subiti: prima dei bianconeri erano riusciti nell’impresa l’Ajax nell’edizione 1995-1996) e l’Arsenal nell’edizione 2005-2006.