Mistero a Savona: Avvistamento UFO o Portale Alieno [VIDEO YouTube]

Maggioni Angelo rappresentante del GISU (Gruppo Italiano Studi Ufologici, con sede a Savona), ex collaboratore per un centro ufologico come ricercatore e investigatore, sta diffondendo in queste ore un comunicato stampa riguardante un avvistamento UFO a Savona. Immagini che ha anche pubblicato su YouTube dal titolo “Portale Alieno appare a Savona”. Riceviamo e pubblichiamo.

***

Maggioni Angelo rende noto solo oggi di una scoperta a dir poco straordinaria. In realtà il team, che è composto da appassionati di ufologia ed esperti tutti indipendenti, ha esaminato per quasi sette mesi l’evento, prima di pronunciarsi. Tanto è il tempo che è stato impiegato per capire principalmente se il fenomeno fosse un caso isolato o se invece vi fosse una replica in condizioni simili o diverse da quella segnalata dal testimone. Ma ecco cosa scriveva il testimone al G.I.S.U:

“Ero sul balcone a godermi il tramonto e un pò di aria fresca, come faccio tutte le sere prima di rientrare in casa, solo che in estate ovviamente resto anche fino mezzanotte/l’una. Fumo una sigaretta e mi gusto il panorama…. Poi mentre pensavo alla bellezza della natura e guardo verso i monti vedo come accendersi di colpo una forte luce. Era enorme, se considero la distanza tra me e i monti saranno oltre 20 chilometri. Eppure era grande luminosa, era nitidamente rotonda tra il bianco e giallo”.

“Sembrava come vibrare, ma restava sullo stesso punto… mi guardo attorno per capire se fosse un effetto del sole che tramonta, ma il sole ormai era ben oltre dietro i monti verso. Vado e non illuminava più la vallata opposta, ovviamente, nessun raggio di sole era presente che potesse giustificare quella luce… Guardo bene i monti e sono scuri il che mi fà pensare al 100% che non ci batte nessuna fonte luminosa. Conosco bene quei monti che portano al Beigua dove avevo letto che qualche hanno prima anche li un testimone parlò di una strana luce apparsa in piena notte, rimango perplesso sul da farsi”.

“Poi mi decido e prendo la macchina fotografica e faccio degli scatti e un video per poi rivedere con calma il tutto. In realtà lo faccio per chi non mi credesse, perchè in quel punto non c’è nulla nessuna costruzione , nessun palo elettrico nulla , di notte è buio pesto… poi dopo un pò di tempo, credo poco meno di mezzora, la luce perde consistenza e svanisce in brevissimo tempo”.

“Nelle sere a seguire controllai ancora quel punto ma non vidi più nulla, non capitò più di vedere quella strana luce, ma sono certo che non era naturale, qualcosa è successo su quel monte…”.

Il racconto ritenuto interessante come lo sono sia gli scatti che il filmato che tutto il team ha visionato , abbiamo deciso di svelare solo oggi questo evento perchè abbiamo voluto appunto verificare il ripetersi del fenomeno, in questi sette mesi nulla di nulla, allora la domanda nasce spontanea , se noi in sette mesi non abbiamo notato e

registrato nulla di simile è quasi sicuro che è da escludere il sole o riflessi dovuto ad esso , ricordando che la ripresa è stata effettuata con il sole già tramontato , come si evince dagli scatti e dal video la luce era ormai debole del tramonto . il caso esaminato è simile ad un evento ripreso da una cam in Giappone il 16 novembre 2011 dove una forte fonte luminosa appariva sul monte.

Eppur vero che la distanza tra la fonte luminosa e il testimone è elevata probabilmente anche oltre i 30 chilometri e che dunque rende bene l’idea della sua grandezza , per essere notata e per dare l’impressione di essere grande come forma. Sia per il caso del Giappone che per questo , che in qualche modo sono similari tra loro potremmo indicare che ci siamo trovati davanti ad un caso di un Portale exstraterrestre , non dimentichiamo che a Genova vi fù il caso di Zanfretta , il metronotte rapito dagli alieni a Torriglia , dove appare , secondo lo stesso Zanfretta un portale o un qualcosa di simile.

Lo stesso rappresentate del G.I.S.U. Maggioni Angelo indaga da tempo, dapprima con un centro ufologico , poi da indipendente , su strani fenomeni ufologici che riguardano Savona e la Liguria in generale, arrivando a delle conclusioni sull’esistenza di una base aliena proprio a Savona o nei dintorni con passaggi obbligatori di mezzi alieni che lui li identifica come ricognitori , un fatto curioso è che la montagna si trova nella stessa direzione dove qualche mese fà alcuni testimoni dissero di vedere una luce fluttuare in un bosco a Celle Ligure.

Insomma stessa zona con strani avvenimenti… ed ora stà indagando sulla ipotetica razza aliena che la popola, basandosi anche a nuovi racconti che recentemente alcune donne hanno rivelato a lui con dettagli precisi e importanti. Rimane un mistero quella fonte luminosa osservata dal nostro testimone che di certo apre scenari importanti e unici , perchè per la prima volta potremmo trovarci davanti ad un vero portale alieno in Liguria e proprio a Savona.