LE RECENSIONI DEI BRANI E LA NEWS: nell’album “Believe” una delle canzoni sarà dedicata alla fan mitomane che accusò Justin Bieber di essere il padre di suo figlio. Dopo la cinica frase su Twitter “dedicata” anche questa a Mariah Yeater, accompagnata dal sarcastico video tratto da “Borat” con Sacha Baron Cohen, il cantante canadese ha rivelato alla BBC News che uno dei brani contenuti nel suo nuovo album di prossima uscita sarà proprio per la fan 20enne; una mamma single disoccupata di San Diego, che ha intentato una causa di paternità contro Bieber lo scorso ottobre, per poi ritirarla poche settimane dopo.

Intanto sul settimanale Mirror compare la recensione di otto dei brani di “Believe”. Dai pareri entusiasti di chi ha effettuato la recensione pare proprio che il nuovo album di Bieber sia destinato a scalare le classifiche e a divenire uno dei successi discografici della prossima estate.

Nelle critiche, positive, si affianca la personalità artistica del cantante a quella di Justin Timberlake. Una voce ormai più matura, quella di Bieber, che reinterpreta certe sonorità tipiche dell’adolescenza grazie ad un sapiente uso del falsetto.

Una scelta accurata dei testi, che lo stesso Bieber suggerisce di ascoltare con attenzione. Parole ispirate dai fan e scritte pensando a loro… e qui la mente riporta all’affermazione sulla dedica di un brano ad una fan “speciale” che ha tormentato il povero Justin, ma forse gli ha regalato un’esperienza in più che ha contribuito alla sua

maturazione.

L’analisi dei testi rivela che alcuni dei brani hanno veramente un’ispirazione speciale: sottolinea lo stesso Bieber come una delle tracce significhi molto per lui, essendo stata scritta allo scoccare del giorno del suo compleanno, l’ultimo, in cui è diventato maggiorenne. Un altro brano di “Believe” è stato scritto durante un volo verso l’Indonesia. Rilevante anche l’esibizione in cui Bieber è accompagnato solo da una chitarra, che fa scoprire ancor di più le qualità della sua voce.

Dopo le aspettative che ha creato nei fan la lusinghiera recensione dell’album di Justin Bieber pubblicata su Mirror, non ci resta che attendere ancor più ansiosamente l’uscita di “Believe”. E perdoniamo il nostro beniamino se talvolta pecca di goliardaggine o si lascia andare a commenti e ironie poco edificanti sul suo amato social network. Ha solo 18 anni, è un bravo cantante e ha un’atteggiamento molto professionale. Crede nei valori della famiglia ed è stabilmente fidanzato con Selena Gomez. Che cosa si può chiedere di più ad un ragazzo di 18 anni?