Con i saldi invernali 2013 di Gennaio che hanno avuto inizio ufficialmente oggi, mercoledì 2 gennaio, nelle regioni Campania, Basilicata e Sicilia, gli italiani potranno spendere gli ultimi soldi rimasti nelle loro tasche cercando occasioni e sconti in tutti i negozi d’Italia.

I saldi in generale, e i saldi invernali in particolare, non solo rappresentano una possibilità di fare acquisti risparmiando per i cittadini, ma sono anche per artigiani e commercianti uno dei momenti più emunerativi dell’anno: ad esempio per il settore dell’abbigliamento e delle scarpe si parla che generi il 18% dell’intero fatturato annuo.

Il programma del calendario dei saldi invernali 2013 prevede dal 2 gennaio al 2 marzo la Basilicata, dal 2 gennaio al 15 marzo la Sicilia, dal 2 gennaio al 31 marzo la Campania, dal 3 gennaio al 31 marzo la Valle d’Aosta,

dal 5 gennaio al 5 febbraio la Sardegna, dal 5 gennaio al 20 febbraio la Liguria, dal 5 gennaio al 28 febbraio avremo i saldi in Veneto, in Puglia e in Calabria, dal 5 gennaio al 1 marzo le Marche, dal 5 gennaio al 5 marzo, poi, i saldi avranno luogo in Abruzzo, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Molise, Piemonte, Toscana e Umbria; per finire la Provincia di Bolzano dal 5 gennaio al 16 febbraio e quella di Trento tutto l’anno per 60 giorni.