ADDIO BORGONOVO – Lutto nel mondo del calcio. L’ex centravanti di Milan, Fiorentina, Pescara e Udinese, Stefano Borgonovo ci lascia dopo aver combattuto per lungo tempo contro la SLA, ossia la Sclerosi Laterale Amiotrofica (conosciuta anche come “Morbo di Lou Gehrig”,” malattia di Charcot” o “malattia dei motoneuroni”, malattia neurodegenerativa progressiva che colpisce i motoneuroni, cioè le cellule nervose cerebrali e del midollo spinale che permettono i movimenti della muscolatura volontaria).

Il calciatore Stefano Borgonovo aveva 49 anni ed era nativo di Giussano in provincia di Monza; nel 2008 aveva reso noto che doveva imbattersi con questa terribile malattia, per la quale a Firenze nello stesso anno, era stata organizzata per una partita amichevole per la Fondazione Onlus Stefano Borgonovo da lui stesso fondata.

Una storia molto simile a quella di altri giocatori, come Gianluca Signorini (bandiera del Genoa, 1960-2002), quella che in molti conoscono riguardo Stefano Borgonovo, il quale aveva indossato anche la maglia della nazionale, motivo per cui questa sera, la nazionale di Prandelli impeganta nella semifinale contro la Spagna (risultato in diretta live e tempo reale qui) della Confederations Cup 2013 in Brasile, scenderà in campo col lutto al braccio.