NATALE 2012, STA PER ARRIVARE BABBO NATALE – Il volo di Babbo Natale con la sua slitta per i cieli del mondo anche quest’anno è monitorato dal servizio antiareo statunitense, che sorveglia la rotta e che lo spazio aereo attraversato dal simpatico vecchietto che porta i doni ai bambini sia sgombro e sicuro.

NORAD, una partnership USA-Canada, ha la responsabilità di proteggere i cieli e seguire il viaggio di consegna dei regali, e mantiene anche il conto di quanti regali sono già consegnati.

Alla base Peterson Air Force a Colorado Springs, in Colorado, sede del Comando di Difesa Aerospaziale del Nord America, sono tutti all’opera, concentrati sugli schermi dei radar, come ormai avviene dal 1955.

Oltre a monitorare il viaggio di Babbo Natale e la consegna dei doni ai bambini, i volontari rispondono al telefono e alle email. L’anno scorso hanno risposto a 102 mila chiamate telefoniche, quasi il 25% in più rispetto all’anno precedente, e a più di 7700 messaggi di posta elettronica. Il sito NORAD Tracks Santa ha avuto quasi 19 milioni di visitatori unici da 220 paesi e territori diversi, nel mese di dicembre 2011.

Gli aggiornamenti online sul percorso di Babbo Natale e delle sue renne, dal decollo al compimento della missione di consegna dei regali si può seguire anche in questo Natale 2012 sul sito web NORAD Tracks Santa, oltre che su Facebook  e Twitter.

NORAD Tracks Santa è infatti diventato globale, passando negli anni alla diffusione di bollettini radio e attraverso la televisione, fino ad approdare su Facebook e su Twitter e divenire una applicazione per smartphone.

In questo Natale 2012, NORAD Tracks Santa su Facebook ha già più di 1 milione di “Mi piace” e più di 114 milasono i followers di NORAD Tracks Santa su Twitter.

Le domande: “Quando arriva Babbo Natale“, e “dov’è ora Babbo Natale“, possono avere una risposta. Grazie a NORAD.